L’ultima foto di Borsellino: “Sapeva che sarebbe morto”

Il figlio lo ricorda 20 anni dopo la strage: “Consapevole di cosa lo aspettasse”     È la sera di lunedì 6 luglio 1992, e il conto alla rovescia è già partito. Paolo Borsellino sembra sentirlo, quel tic-tac che diventa sempre più forte, mentre a Palermo i sussurri diventano grida: è lui il prossimo, lui…

Storia di un incontro segreto. Cosa sappiamo oggi del contenuto del colloquio del 1998 tra Vigna, Grasso e Spatuzza divenuto noto per un “disguido”

  Verbale incontro spatuzza-grasso-vigna 26 giugno 1998  . Il Procuratore nazionale antimafia e il suo vice – PIER LUIGI VIGNA  e PIETRO GRASSO – vedono nel carcere dell’Aquila GASPARE SPATUZZA  nella forma di un “colloquio investigativo” prevista dalla legge per consentire delle conversazioni informali tra investigatori e detenuti che possano essere utili alle indagini senza…

BRUSCA e i programmi per assassinare Paolo Borsellino

  GIOVANNI BRUSCA: “Borsellino nel mirino di un fucile di precisione”  AUDIO NEL MIRINO di COSA NOSTRA dall’’84 (Audio deposizione G. Brusca) IL RACCONTO DI BRUSCA durante l’incidente probatorio, all’udienza del 6 giugno 2012, Giovanni Brusca fa risalire l’intenzione di Salvatore Riina di eliminare il Dott. Borsellino al 1979-80, spiegando: «Totò Riina lo voleva uccidere…

Mafia, il pentito Giuffrè: “Falcone e Borsellino furono lasciati soli”

Giuffrè parla di Riina che ha dichiarato guerra a Falcone e Borsellino   L’ex appartenente a Cosa nostra depone nell’aula bunker del carcere Rebibbia a Roma raccontando di “quando Riina dichiarò guerra allo Stato”. E aggiunge: “La trattativa? Ci fu. I due giudici non avevano molti amici nella magistratura” “Chiddu chi vene ni pigghiamu”: è…

16.5.2019 Via D’Amelio, parla il falso pentito Scarantino. “La Barbera mi diceva: sei Buscetta junior”

AUDIO “Per anni ho gridato dal carcere la mia innocenza, ma non venivo creduto. Perché non si voleva cercare la verità”. Torna a ribadire la sua “verità” Vincenzo Scarantino, l’ex pentito di mafia che è stato al centro del depistaggio sulla strage di via D’Amelio. Lo fa davanti al Tribunale di Caltanissetta dove si celebra…

Borsellino, il procuratore Fausto Cardella ricostruisce in aula le fasi dell’indagine

AUDIO Deposizioni  “Processo depistaggio”  “borsellino Quater” Al processo sul cosiddetto depistaggio della strage Borsellino di via D’Amelio oggi ha deposto Fausto Cardella, ex procuratore di Caltanissetta oggi capo della Procura di Perugia. “Quando arrivammo qua insieme a Ilda Boccassini trovammo una situazione di stasi investigativa. Vincenzo Scarantino era già stato arrestato sulla base di intercettazioni…

  Depistaggio via d’Amelio, Saieva racconta le divergenze tra pm su Scarantino

  “I dubbi quando tirò in ballo i pentiti. La lettera inviata con la Boccassini? Tinebra si irritò molto“. Proseguono le deposizioni dei magistrati al processo sul depistaggio di via d’Amelio, che vede come imputati i poliziotti Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo accusati di concorso in calunnia aggravata dall’aver favorito Cosa nostra.  Ieri,…