VIA D’AMELIO dalle ore 16.58 del 19 luglio 1992 ad oggi

    Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul…

TRENT’ANNI dalle STRAGI del ‘92

    Due vite intrecciate dallo stesso destino  La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: due vite intrecciate, uno stesso destino. Affrontato a testa alta fino al 1992, l’anno più nero per l’antimafia e per l’Italia. 23 maggio 1992 Improvvisamente, l’inferno. In un caldo sabato di maggio, alle 17:56, un’esplosione squarcia l’autostrada che collega…

a TRENT’ANNI dalle STRAGI del ‘92

    Due vite intrecciate dallo stesso destino  La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: due vite intrecciate, uno stesso destino. Affrontato a testa alta fino al 1992, l’anno più nero per l’antimafia e per l’Italia. 23 maggio 1992 Improvvisamente, l’inferno. In un caldo sabato di maggio, alle 17:56, un’esplosione squarcia l’autostrada che collega…

Perché riaprire il dossier mafia-appalti

La proposta dello scrittore Aldo Sarullo C’è una novità. Lia Sava è il nuovo Procuratore generale di Palermo. Ricordando il suo ultimo incontro con Paolo Borsellino ha affermato: “Non smetteremo di cercarla la verità”. Nell’interesse italiano sulle stragi dei primi anni ’90 c’è una grave omissione. Vediamo. E’ da anni che si ripete – persino…

Falcone e Borsellino: storia di una foto consegnata alla Storia

27 marzo 1992. Dallo scatto della foto alla strage di via Capaci passarono 57 giorni e altri 57 da quel 23 maggio al successivo 19 luglio TONY GENTILE – L’intervista all’autore di quello scatto: «Quel sorriso dà speranza. Ma loro non ci sono più»     Il bianco e nero scelto per la pellicola restituisce…

“IL MIO RICORDO DI GIOVANNI FALCONE” di Paolo Borsellino

Non poteva ignorare, e non ignorava, Giovanni Falcone, l’estremo pericolo che egli correva perché troppe vite di suoi compagni di lavoro e di suoi amici sono state stroncate sullo stesso percorso che egli si imponeva. Perché non è fuggito, perché ha accettato questa tremenda situazione, perché mai si è turbato, perché è stato sempre pronto…

TRENT’ANNI dalle STRAGI del ‘92

    Due vite intrecciate dallo stesso destino  La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: due vite intrecciate, uno stesso destino. Affrontato a testa alta fino al 1992, l’anno più nero per l’antimafia e per l’Italia. 23 maggio 1992 Improvvisamente, l’inferno. In un caldo sabato di maggio, alle 17:56, un’esplosione squarcia l’autostrada che collega…

LA DENUNCIA DI FIAMMETTA – Cronologia

  2017 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO al 25º della Strage (VIDEO) 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO: “Chiedo scusa per gli innocenti condannati” (VIDEO) 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO: «Le indagini di Caltanisetta ? Era una procura massonica 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO dura sui magistrati che avallarono il falso pentito del processo sulla strage…

VIA D’AMELIO cronologia dal 19 luglio 1992

    Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul…