La “palermitudine” di Paolo Borsellino. LA VERITA’ NEGATA

  Paolo Borsellino 1992… La verità negata: Il 19 luglio 1992 Paolo Borsellino viene ucciso dalla mafia in via D’Amelio, mentre si reca a trovare la madre. La cronologia dei drammatici ultimi giorni che portano Paolo Borsellino dritto verso il sacrificio della propria vita. Il ricordo dei figli, sempre accanto al padre, magistrato in lotta…

PAOLO BORSELLINO da “Uomini soli” di Attilio Bolzoni

Paolo Borsellino, il giudice tradito e venduto   Dicono che è l’erede, l’ultimo testimone. Ora è diventato anche il bersaglio. Ha poco tempo. Vuole parlare. Non lo fanno parlare. Vuole indagare. Non lo fanno indagare.Porta in spalla la bara di Giovanni Falcone, gli restano ancora cinquantacinque giorni.Una pioggia violenta lava Palermo, il carro funebre è…

FIAMMETTA BORSELLINO: “Io accuso”

  Futura e il nonno Paolo “Io accuso”, dice Fiammetta Borsellino, ritratta da Ivan Canu per la copertina del nuovo numero de L’Espresso. Una denuncia contro i colleghi del giudice ucciso trent’anni fa, in una strage seguita da depistaggi, tradimenti, complicità mai chiarite. Per questo, in una lunga intervista a Piero Melati, la figlia annuncia…

“Scatti di Memoria” per ricordare le stragi di mafia fino al 19 luglio a Favignana

    Dopo Trapani e la location di Torre di Ligny, la mostra “Scatti di Memoria” arriva a Favignana. Frutto del contest fotografico promosso da Anm (Associazione nazionale magistrati), dalla Camera Penale di Trapani e dall’associazione Libera, in occasione delle manifestazioni del 2 aprile scorso per ricordare la strage di Pizzolungo, la mostra di foto…

Borsellino: “La mafia é alternativa allo Stato”

Io sono sempre stato estremamente convinto che la mafia sia un sistema, non tanto parallelo, ma piuttosto alternativo al sistema dello Stato ed è proprio questo che distingue la mafia da ogni altra forma di criminalità. In particolare nell’ordinamento del nostro stato, a differenza che in qualsiasi altro Stato, si tratta di una organizzazione criminale…

Via D’Amelio, parla il legale di uno dei poliziotti alla sbarra «Il depistaggio? Fu fatto in autonomia dai tre falsi pentiti»

  Giuseppe Panepinto ha parlato in aula a Caltanissetta, nel corso dell’arringa sul quinto processo connesso ai fatti accaduti dopo la strage del 19 luglio 1992. L’avvocato difende Mario Bo, che è imputato insieme a Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo «Il più grande depistaggio della storia giudiziaria italiana c’è stato, ma non ad opera dei…

Strage di Via D’Amelio – Abbiate pietà!

  Abbiate pietà dei morti e abbiatene anche dei vivi. Dopo trenta anni non si è ancora fatta piena luce sulla strage di via D’Amelio, nel corso della quale morirono il giudice Paolo Borsellino e i componenti della sua scorta. Trent’anni di depistaggi, omertà, anni di indagini indagini condotte assai peggio di come le avrebbe…

UOMINI SOLI – Giovanni Falcone

di Attilio Bolzoni   Giovanni Falcone e quella strage che ha cambiato per sempre l’Italia Un giudice blindato nella Palermo dove ammazzano poliziotti e procuratori Una vita “in trincea” Il maxi processo, la prima grande sconfitta della mafia siciliana Il matrimonio con Francesca Morvillo. Il “pittore” Liggio  Un cratere ingoia il giudice che fa tremare…

Paolo Borsellino e Giovanni Falcone nei murales di TvBoy a Palermo e Marsala

    A #Palermo, in #viaLungarini angolo via Paternostro, nel quartiere della #Kalsa, nuova opera a cura di Tvboy, lo street artist palermitano. Artista contemporaneo #SalvatoreBenintende, 41 anni, nato a Palermo, cresciuto a Milano e da diversi anni residente (per amore) a Barcellona in Spagna, noto come #Tvboy, ama definirsi così. Esponente famoso del movimento…