Dalla KALSA alla TOGA. Le storie di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

  Due vite intrecciate dallo stesso destino  La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: due vite intrecciate, uno stesso destino. Affrontato a testa alta fino al 1992, l’anno più nero per l’antimafia e per l’Italia. 23 maggio 1992 Improvvisamente, l’inferno. In un caldo sabato di maggio, alle 17:56, un’esplosione squarcia l’autostrada che collega l’aeroporto…

La “palermitudine” di Paolo Borsellino. LA VERITA’ NEGATA

  Paolo Borsellino 1992… La verità negata: Il 19 luglio 1992 Paolo Borsellino viene ucciso dalla mafia in via D’Amelio, mentre si reca a trovare la madre. La cronologia dei drammatici ultimi giorni che portano Paolo Borsellino dritto verso il sacrificio della propria vita. Il ricordo dei figli, sempre accanto al padre, magistrato in lotta…

FIAMMETTA BORSELLINO: “Io accuso”

  Futura e il nonno Paolo “Io accuso”, dice Fiammetta Borsellino, ritratta da Ivan Canu per la copertina del nuovo numero de L’Espresso. Una denuncia contro i colleghi del giudice ucciso trent’anni fa, in una strage seguita da depistaggi, tradimenti, complicità mai chiarite. Per questo, in una lunga intervista a Piero Melati, la figlia annuncia…

Via D’Amelio, parla il legale di uno dei poliziotti alla sbarra «Il depistaggio? Fu fatto in autonomia dai tre falsi pentiti»

  Giuseppe Panepinto ha parlato in aula a Caltanissetta, nel corso dell’arringa sul quinto processo connesso ai fatti accaduti dopo la strage del 19 luglio 1992. L’avvocato difende Mario Bo, che è imputato insieme a Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo «Il più grande depistaggio della storia giudiziaria italiana c’è stato, ma non ad opera dei…

Strage di Via D’Amelio – Abbiate pietà!

  Abbiate pietà dei morti e abbiatene anche dei vivi. Dopo trenta anni non si è ancora fatta piena luce sulla strage di via D’Amelio, nel corso della quale morirono il giudice Paolo Borsellino e i componenti della sua scorta. Trent’anni di depistaggi, omertà, anni di indagini indagini condotte assai peggio di come le avrebbe…

VIA D’AMELIO dalle ore 16.58 del 19 luglio 1992 ad oggi

    Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul…

Strage via D’Amelio, la famiglia Borsellino contro i pm: «Senza di loro depistaggio non poteva esserci»

AUDIO  – avv. TRIZZINO :”In questi anni ho vacillato una sola volta…” «Mi rendo conto che è un’affermazione forte e dolorosa ma per quanto riguarda la dottoressa Palma e Petralia, come indagati di reato connesso, e il dottor Di Matteo, noi diciamo che “per quanto loro si possano credere assolti, riteniamo che siano lo stesso…

TRENT’ANNI dalle STRAGI del ‘92

    Due vite intrecciate dallo stesso destino  La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: due vite intrecciate, uno stesso destino. Affrontato a testa alta fino al 1992, l’anno più nero per l’antimafia e per l’Italia. 23 maggio 1992 Improvvisamente, l’inferno. In un caldo sabato di maggio, alle 17:56, un’esplosione squarcia l’autostrada che collega…