PAOLO BORSELLINO – La sua famiglia

PAOLO BORSELLINO – La sua famiglia

    Agnese Borsellino     Fiammetta Borsellino Lucia Borsellino Manfredi Borsellino   Altre testimonianze di Fiammetta, Lucia e Manfredi Album di famiglia       Ti racconterò tutte le storie che potRO’ di AGNESE BORSELLINO con SALVO PALAZZOLO     Ricordi di Agnese Borsellino  tratti da  “TI RACCONTERO’ TUTTE LE STORIE CHE POTRO’”    …

VIA D’AMELIO dalle ore 16.58 del 19 luglio 1992 ad oggi

    Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul…

LA DENUNCIA DI FIAMMETTA – Cronologia

  2017 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO al 25º della Strage (VIDEO) 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO: “Chiedo scusa per gli innocenti condannati” (VIDEO) 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO: «Le indagini di Caltanisetta ? Era una procura massonica 19 luglio 2017 FIAMMETTA BORSELLINO dura sui magistrati che avallarono il falso pentito del processo sulla strage…

VIA D’AMELIO cronologia dal 19 luglio 1992

    Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul…

VIA D’AMELIO, una strage ancora senza verità a causa di incompetenze, superficialità e depistaggi. Gli interventi della Famiglia Borsellino

  Depistaggio Borsellino, Palamara: “Dopo denunce di Fiammetta e Lucia, Csm fece ammuina” ASSASSINIO BORSELLINO – E’ tornato di tutta attualità, “grazie” alle nuove rivelazioni dell’ex presidente ANM Luca Palamara (raccolte da Alessandro Sallusti), il ruolo del CSM rispetto alla necessità di fare chiarezza sulla gestione delle indagini condotte dalla magistratura. Ciò, nonostante l’Organo costituzionale abilitato…

VIA D’AMELIO cronologia dal 19 luglio 1992 ad oggi

  Ore 16.58  “Paolo Borsellino sapeva di essere ormai nel mirino”, disse Antonino Caponnetto in un’intervista con Gianni Minà nel 1996, “soprattutto lo seppe negli ultimi giorni prima della sua morte.” Per cinquantasette giorni e cinquantasette notti, Paolo Borsellino visse con la morte sulla spalla. Aveva un’unica via di scampo: il tempo, batterli sul tempo,…

VIA D’AMELIO cronologia sintesi

      Quel 19 luglio 1992 poche ore prima della strage… Domenica 19 luglio 1992. È l’ultimo giorno di vita di Paolo Borsellino. Comincia presto, prestissimo: con una telefonata della figlia, Fiammetta, che si trova in vacanza in Thailandia. Sono le 5 del mattino. Dopo aver risposta alla figlia il magistrato si chiude nel…

VINCENZO CALCARA, un pentito per tutte le stagioni

30.4.2022 – Scrisse “Calcara falso pentito”, giornalista assolto  (AGI) – Un giornalista è stato assolto per aver scritto: “Che Vincenzo Calcara sia stato un falso pentito di mafia è un dato ormai acclarato”. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Fulvia Veneziano, nei confronti di Gian Joseph Morici, assolto ‘perchè…

“Ti racconterò tutte le storie che potrò”

“Ti racconterò tutte le storie che potrò”

    Racconti di AGNESE BORSELLINO tratti da ” TI RACCONTERÒ TUTTE LE STORIE CHE POTRÒ” con Salvo Palazzolo   Un insieme di appassionati racconti e ricordi affidati alla brillante penna del giornalista e scrittore Salvo Palazzolo.  Agnese Borsellino, scomparsa il 5 maggio del 2013 dopo una lunga malattia, prima di morire ha voluto lasciare una sorta di…

NO ALLE LACRIME DI STATO

NO ALLE LACRIME DI STATO

    Il 24 luglio 1992, nella chiesa di Santa Maria Luisa di Marillac, si svolgono i funerali in forma privata di Paolo Borsellino. I familiari rifiutano il rito di Stato, alla cerimonia funebre non è gradita la presenza dei politici e la signora Agnese, vedova del magistrato, accusa l’Esecutivo di non aver saputo proteggere il marito. L’orazione funebre la pronuncia Antonino Caponnetto, il vecchio giudice a capo…