Giudice corrotta con soldi gioielli e abbonamento allo stadio

“Il cane mi ha mangiato il telefono”. Così la guidice voleva depistare le indagini Emergono nuovi e incredibili dettagli sulla vicenda della giudice Giorgia Castriota, gip del tribunale di Latina, arrestata insieme a due collaboratori, di cui uno è il compagno, nell’ambito di procedure di amministrazione giudiziaria, con l’accusa a vario titolo di corruzione per…

Arrestata “preside antimafia”

  A Palermo una delle più note esponenti dell’antimafia della città, la preside della scuola Giovanni Falcone del quartiere Zen, è stata arrestata dai carabinieri con le accuse di peculato e corruzione.     Palermo, così la preside antimafia dello Zen e il suo vice rubavano tablet e televisori destinati ai bambini a rischio  …

“Gli eroi di ieri e quelli di oggi”

    Lo spettacolo «Gli eroi di ieri e quelli di oggi», questa sera al Teatro Comunale di Cossato, unirà gli alunni dell’Istituto comprensivo e gli studenti del Liceo del Cossatese e Vallestrona, ma unirà anche due messaggi in ricordo di chi lottò per la libertà e di chi ha lottato o sta lottando per…

ANTIMAFIA e AFFARI

  “L’antimafia non può non essere disinteressata, non può mirare al potere e non può diventare essa stessa potere” FIAMMETTA BORSELLINO   Non capisco l’antimafia come categoria, come sovrastruttura sociale. Sembra quasi un modo per cristallizzare la funzione di alcune persone, magari per costruire carriere. La legalità, per me, non è facciata, è una precondizione…

Palermo, arrestata per peculato e corruzione preside antimafia

      Palermo, respinto il patteggiamento dell’ex preside dello Zen Riccardo Lo Verso   PALERMO – Respinta la richiesta di patteggiamento di Daniela Lo Verde, l’ex presidente della scuola Giovanni Falcone dello Zen, e del suo vice, Daniele Agosta per lo scandalo sulla gestione dei fondi europei. C’è stato un errore nel calcolo della…